Iniezioni nel pene

iniezioni nel pene

P peptide intestinale vaso attivo.

iniezioni nel pene

Le prime iniezioni di Caverject devono essere effettuate nello studio del medico, iniezioni nel pene personale specializzato. Il medico deve attentamente accertare la capacità e manualità del paziente in questa tecnica. Caverject viene solitamente iniettato nelle aree dorso-laterali del terzo prossimale del pene.

Alprostadil - Caverject

Auto-somministrazione del farmaco Durante la fase di auto-somministrazione, il paziente deve essere tenuto sotto attento controllo medico. Aggiustamenti del dosaggio se necessari devono essere effettuati solo dopo aver consultato il medico.

Durante il trattamento per mezzo di auto-somministrazione, il paziente dovrebbe recarsi dal proprio medico ogni 3 mesi.

Di norma Caverject è somministrato circa minuti prima del rapporto sessuale.

  • Disfunzione erettile - iniezioni peniene
  • Attualmente il farmaco più utilizzato per la farmacoterapia intracavernosa è rappresentato dalla prostaglandina E1 PGE1che — rispetto agli altri farmaci — presenta una maggiore efficacia con una minore incidenza di effetti collaterali.

Casi di priapismo erezioni prolungate per oltre 6 ore possono manifestarsi a seguito di somministrazione intracavernosa di sostanze vasodilatatrici, incluso Caverject. Al paziente deve essere richiesto di segnalare al proprio medico ogni caso di erezione che si prolunghi oltre le 6 iniezioni nel pene.

iniezioni nel pene

I casi di priapismo vanno trattati con le appropriate terapie mediche. Il trattamento con Caverject deve essere interrotto nei pazienti che dovessero sviluppare angolazione del pene, fibrosi dei corpi cavernosi o malattia di Peyronie.

iniezioni nel pene

Gli individui che fanno uso di Alprostadil devono essere informati sulle misure protettive necessarie per difendersi dal diffondersi di malattie a trasmissione sessuale, inclusa la sindrome da immunodeficienza acquisita infezione da HIV.

Galbūt jus domina