Cosa fare in assenza di erezione

cosa fare in assenza di erezione

Articoli e Direzione Scientifica a cura del Dott. Si tratta di una tematica piuttosto diffusa e ampiamente trattata: il dubbio del paziente riguarda le cause alla base del problema e la richiesta naturale concerne le soluzioni che possano porre un rimedio definitivo e completo al disturbo.

Tutti questi accadimenti innescano dei meccanismi di pensiero inopportuni che hanno quale comune denominatore gli errori cognitivi, ossia i modi sbagliati di ragionamento posti in essere dal soggetto. Ragionamento emotivo: considerare le reazioni emotive come reazioni strettamente attendibili della situazione reale.

cosa fare in assenza di erezione come evitare la stimolazione del pene

Ad esempio, decidere che siccome ci si sente sfiduciati, la situazione è senza speranza. Ma questa strategia di evitamento nel fronteggiare la situazione, non farà altro che consolidare la convinzione di non essere in grado di avere una donna che lo apprezzi.

Catastrofizzazione: gli eventi negativi che possono capitare sono trattati come intollerabili catastrofi piuttosto che essere visti nella giusta prospettiva.

cosa fare in assenza di erezione funzioni dellanello del pene

Si tratta di un percorso che necessita la guida di uno specialista, per cui il trattamento consigliato è quello di una psicoterapia cognitivo-comportamentale che spiega chiaramente i nessi logici e diretti che intercorrono tra pensiero, emozione e azione per la rimozione definitiva del problema.

Pierpaolo Casto.

cosa fare in assenza di erezione ingrandimento del pene da parte degli ormoni

Galbūt jus domina