Inserito nel pene

Iniezioni intracavernose

Sei qui: Home Page Diagnosi Cistoscopia: cos'è e inserito nel pene si fa Cistoscopia: cos'è e perchè si fa La cistoscopia, o uretrocistoscopia, è una procedura diagnostica, effettuata solitamente da un urologo, che permette la visualizzazione della parte interna delle base vie urinarie uretra, prostata, collo della vescica e vescica.

inserito nel pene

La cistoscopia è indicata per la diagnosi delle malattie delle base vie urinarie e della prostata. Prima di essere sottoposti ad una cistoscopia, i pazienti devono comunicare se assumono farmaci anticoagulanti per esempio aspirina, antinfiammatori o warfarin. I pazienti devono digiunare a partire da almeno 4 ore prima della procedura se andranno sottoposti ad anestesia regionale o generale.

inserito nel pene

La cistoscopia inserito nel pene solitamente una durata di alcuni minuti. Gli effetti collaterali più comuni sono una sensazione di bruciore durante la minzione e il sangue nelle urine ematuria che possono durare da poche ore ad alcuni giorni.

Se viene impiegata una anestesia locale i pazienti possono andare a casa subito dopo la procedura, in caso di anestesia regionale o generale è necessario un periodo di osservazione solitamente 1 — 4 ore. Gian Luca Milan.

inserito nel pene

Galbūt jus domina