Quali sono i sintomi della malattia sul pene. Che cos’è la disfunzione erettile?

Malattie del pene: che cos'è, sintomi, cause, prevenzione e trattamento | Top Doctors

La notevole frequenza di forme con scarsi sintomi rende più insidiose queste malattie, ritardandone spesso la diagnosi. Sono particolarmente frequenti nei giovani.

quali sono i sintomi della malattia sul pene

La strategia adottata si basa soprattutto sulla prevenzione, con la promozione di comportamenti sessuali responsabili informazione, attenzione nelle pratiche sessuali saltuarie e con partner occasionali, uso dei profilattici. Lo scopo quindi di questo documento è quello di aiutare a fare delle scelte sicure per la salute dando informazioni in merito alle principali MTS per quanto riguarda le modalità di trasmissione, i sintomi, i comportamenti preventivi da adottare per tutelarsi.

In ogni caso, nel sospetto di una MTS, va sempre consultato il proprio medico. Quindi le principali possibilità di contagio sono: i rapporti sessuali omo e eterosessuali non protetti vaginali, anali, oralilo scambio di siringhe tra tossicodipendenti, la trasmissione materno-fetale principalmente durante il parto. Attualmente le trasfusioni, i trapianti di organo, le pratiche ospedaliere sono assolutamente sicure per i controlli effettuati. Il virus non si trasmette né con il bacio né con i comuni contatti sociali.

  1. Tutto sul massaggio del pene
  2. Erezione del succo di barbabietola

Inoltre possono comparire anche vari tipi di tumori. In caso di contatto col virus, è possibile assumere un breve ciclo di terapia post-esposizione. Diagnosi Test sierologico in presenza di comportamenti a rischio o punture accidentali; valutazione medica in caso di comparsa dei sintomi descritti e non altrimenti spiegati; test a tutte le gravide.

quali sono i sintomi della malattia sul pene

Terapia Attualmente sono a disposizione numerosi farmaci più di 20 che in associazione almeno 3 permettono una drastica riduzione della replicazione virale e di conseguenza un ottimo recupero del sistema di difesa.

La persona malata va seguita in centri specializzati. La maggior parte delle volte viene diagnosticata già nella quali sono i sintomi della malattia sul pene cronica o in base a sintomi specifici o occasionalmente.

Come si trasmette?

quali sono i sintomi della malattia sul pene

Una sua frequente e ancora più grave complicanza è il cancro al fegato epatocarcinoma. Diagnosi Nel caso di comparsa di sintomi è necessario sottoporsi subito a controllo medico, esami del sangue, verificare la funzionalità epatica ed effettuare test sierologici specifici.

In caso di cirrosi o epatocarcinoma si utilizzano sempre gli stessi farmaci, ma in casi estremi occorre il trapianto di fegato. Incubazione Il periodo di incubazione è di giorni. Sintomi e segni La malattia, che dura settimane, si manifesta con la comparsa di colorazione gialla di cute e mucose itteropresenza di urine scure e feci chiare, debolezza, inappetenza, nausea, vomito e febbre.

Malattie a trasmissione sessuale

In presenza di tali sintomi è consigliabile sottoporsi a controllo medico. Questa epatite ha generalmente un decorso benigno; tuttavia si possono avere forme con decorso protratto ed anche, molto raramente, forme fulminanti rapidamente fatali.

La vaccinazione consiste in due dosi; se effettuate tutte e due le dosi, la protezione dura circa 25 anni. Molto importanti sono le norme igieniche per la prevenzione delle infezioni oro-fecali igiene personale e delle mani, lavaggio e cottura delle verdure, cottura di molluschi, etc. Diagnosi La diagnosi viene formulata in seguito ad anamnesi accurata riguardante il consumo di cibi, rapporti oro-genitali non protetti, e valutazione medica confermata da prelievo ematico per transaminasi e test sierologico specifico.

Tumore del pene

Terapia Non esiste una terapia specifica, ma solamente il riposo ed eventualmente una terapia di supporto per alleviare i sintomi. I sintomi, se presenti, sono caratterizzati da dolori muscolari, nausea, vomito, febbre, dolori addominali, ittero, urine scure e feci chiare. Diagnosi Sottoporsi a valutazione medica in caso di comparsa dei sintomi descritti e al prelievo per gli esami di funzionalità epatica e per il test sierologico specifico. Come si trasmette Si trasmette tramite rapporti sessuali, vaginali, anali pene in luoghi diversi orali, non protetti.

Si trasmette anche durante la gravidanza dalla madre al feto. Incubazione È compresa, tra i 3 e 90 giorni, in media giorni.

quali sono i sintomi della malattia sul pene

Sintomi e segni La malattia inizialmente si manifesta con una o più papule esulcerate, non quali sono i sintomi della malattia sul pene dove è avvenuto il contagio genitali, ano e bocca a cui si accompagna un significativo ingrossamento linfonodale. In pochi giorni la lesione scompare.

quali sono i sintomi della malattia sul pene

Se non curata la sifilide evolve nella fase secondaria, caratterizzata dalla comparsa dopo qualche settimana di macchie rosse a palmo delle mani, piante dei piedi ed al tronco, che scompaiono da sole nel giro di qualche mese.

In caso di trasmissione materno-fetale ci possono essere gravi conseguenze per il bambino aborto, danni a cute e agli organi interni. Nelle donne in gravidanza si effettua il test di screening. Diagnosi Viene formulata in seguito a visita medica, esami su sangue. In caso di comportamenti a rischio è sempre consigliato rivolgersi al medico per gli accertamenti.

Terapia La sifilide è curata efficacemente con la penicillina, antibiotico che consente la guarigione completa. Malattia causata dal virus Herpes simplex.

Malattie del Pene: Cosa e Quali Sono? Cause, Sintomi, Diagnosi e Cura

Come si trasmette La trasmissione avviene tramite rapporto sessuale o oro-genitale non protetto. Incubazione Dal contagio alla comparsa dei sintomi possono passare dai 2 ai 20 giorni. Sintomi e segni La malattia si manifesta con la comparsa di piccole vescicole o erosioni, a genitali o ano.

  • Pene: malattie e infezioni - Farmaco e Cura
  • Malattie del Pene: Cosa e Quali Sono? Cause, Sintomi, Diagnosi e Cura
  • Cè unerezione dopo lintervento chirurgico alla prostata
  • Infiammazione del pene - Problemi di salute degli uomini - Manuale MSD, versione per i pazienti

La prima volta che la malattia si manifesta causa bruciore o dolore intenso, talvolta febbre, difficoltà ad urinare e ingrossamento dei linfonodi inguinali.

Le volte successive, le recidive hanno sintomatologia meno intensa e si risolvono più rapidamente. Diagnosi Si effettua tramite visita medica. In caso di dubbio diagnostico si possono eseguire test specifici.

Cosa sono le Uretriti e Vaginiti? Sono infiammazioni causate principalmente da batteri: Chlamydia, Mycoplasma, Gonococco vedi oltre. Come si trasmettono La trasmissione avviene durante i rapporti sessuali vaginali, anali o orali non protetti.

Sintomi e segni La sintomatologia è caratterizzata da comparsa di bruciore, secrezioni, disturbi urinari, dolori. Talvolta invece il soggetto, pur infetto, non prova alcun disturbo. Quando colpiscono la donna in gravidanza possono inoltre causare quali sono i sintomi della malattia sul pene al bambino. La chlamydia ed il gonococco possono inoltre causare faringite o proctite infiammazione della mucosa ano-rettalecon comparsa di secrezione, prurito e dolore. La gonorrea è una malattia a trasmissione sessuale diffusa in tutto il mondo causata da un batterio contenuto nelle secrezioni genitali: la Neisseria gonorrhoeae.

Come si trasmette Si trasmette attraverso rapporti sessuali vaginali, anali e orali non protetti. Incubazione Da 2 a 7 giorni, a volte più a lungo. I sintomi sono molto quali sono i sintomi della malattia sul pene evidenti nei maschi.

Se si ritiene di essere infettati, consultare il medico, evitare contatti sessuali fino alla completa guarigione. La guarigione è completa e rapida.

Pene: malattie e infezioni

La scabbia è causata da un parassita Sarcoptes che scava delle gallerie nella cute e vi depone le uova. Come si trasmette La trasmissione avviene attraverso contatti intimi e prolungati, ad esempio sessuali, con una persona malata di scabbia, ma anche tramite scambio di indumenti, uso promiscuo di lenzuola e biancheria. Le lesioni possono essere comunque presenti su tutta la superficie cutanea.

Prevenzione Evitare il contatto intimo quali sono i sintomi della malattia sul pene prolungato con persone affette da scabbia. Vanno trattate tutte le persone che hanno avuto stretto contatto con il malato e vanno disinfestati i suoi indumenti e la sua biancheria.

Diagnosi La diagnosi viene fatta con la visita ed eventualmente esaminando le lesioni con una lente particolare. Vanno cambiati i vestiti e la biancheria lenzuola, federe, ecc. Malattia causata da un parassita pidocchio, Phthirus pubis che si attacca alla base dei peli del pube talvolta anche di addome, torace e barba nei soggetti con molti peli su cui depone poi le proprie uova.

Candida Maschile; Candida uomo; Candida nell'uomo

Non colpisce il capo. Altro è il pidocchio del capo, Pediculus humanus capitis, che si localizza al cuoio capelluto e quello del corpo, Pediculus humanus corporis, che si annida tra le pieghe degli indumenti. Come si trasmette La pediculosi del pube si trasmette tramite rapporti sessuali ed anche tramite scambio di indumenti, asciugamani.

Malattia di Peyronie

Talvolta riscontro di macchie di sangue negli indumenti intimi. Prevenzione Evitare il contatto sessuale e lo scambio di indumenti. Trattare tutte le persone che hanno avuto rapporti sessuali con la persona colpita. Disinfestare i suoi indumenti e la sua biancheria. Diagnosi La diagnosi viene fatta clinicamente. Disinfestare la sua biancheria. Esistono più di sottotipi di HPV. Alcuni possono colpire anche il tratto testa-collo mucosa orale, faringe, laringe. Meno spesso tramite oggetti come sex toys, asciugamani, ecc.

Sintomi e segni La maggior parte delle persone che si infetta guarisce spontaneamente, la grande maggioranza delle infezioni si risolve entro uno—due anni. I condilomi acuminati possono comparire a livello genitale esterno ed interno vagina, cervice uterinaanale ed orale.

Disfunzione erettile

Talvolta è presente prurito. Va usato anche nei rapporti oro-genitali. La vaccinazione è il mezzo più sicuro per proteggere sia maschi sia femmine. La vaccinazione è efficace, ma il vaccino non combatte tutti i tipi di papillomavirus che possono causare il cancro a livello genitale e quindi le donne devono continuare ad effettuare regolarmente Pap-test. Diagnosi Nel caso dei condilomi la diagnosi è clinica. Talvolta occorre la biopsia con esame istologico. Malattie sessualmente trasmesse.

Galbūt jus domina