Seconda volta cattiva erezione. Disfunzione erettile, con i giusti esercizi si previene e si combatte

seconda volta cattiva erezione

perché il pene diminuisce dal freddo come eccitare rapidamente un pene

Problema erezione dopo la prima volta Spiego brevemente la mia "problematica": ogni qualvolta che sto con la mia ragazza, abbiamo, nella stessa "sessione", più rapporti, dalle 4 alle 5 volte, tutto questo in un paio di ore con una durata che va dai 15 ai 20 minuti. Da domenica, dove tutto seconda volta cattiva erezione andato bene, lo abbiamo rifatto a distanza di 3 giorni e da qui è capitato l'inimmaginabile.

anelli del pene per lingrandimento donna che ha il pene

Al primo rapporto tutto è filato liscio, non era "durissimo" ma comunque era eretto e stava in piedi su se stesso, facendole provare piacere e provocandole l'orgasmo.

Premessa: durante il primo rapporto siamo stati interrotti da una telefonata.

come ingrandire il pene libero aumentare la circonferenza del pene

Al secondo, invece, per un suo problema, durante l'atto è andata in bagno ed è ritornata: il mio pene si è praticamente "smosciato" e successivamente ripreso dopo poco ma, appena sono entrato dentro di lei, non ha mantenuto l'erezione, provocando in me non solo grande imbarazzo, ma facendo anche del male psicologico a lei. Dopo averne parlato vuoi un po' per la stanchezza, vuoi un po' per essere stati interrotti sul piu' bellola cosa è finita li.

Ci abbiamo riprovato la terza volta ed è capitata la stessa cosa.

mostra come sta il pene masturbazione del pene

La mia metà, ovviamente, non capiva il motivo per il quale fosse successo tutto questo, e onestamente non so spiegarlo nemmeno io. Non ne avevo più, anche se sentivo dentro di me un fortissimo desiderio. Sarà stanchezza?

cause di scarsa erezione 30 anni problema di erezione come trattare

Ho fatto le analisi del sangue meno di due settimane fa ed è risultato tutto a posto. Seconda volta cattiva erezione chiaro: non ho mancanza di desiderio sessuale, la mia seconda volta cattiva erezione mi piace e anche parecchio, non ci facciamo mancare nulla, c'è molta complicità, ma questa cosa ha fatto molto male a me e anche a lei. Sto veramente molto male, mi sono sentito una formica in quel momento, incapace di reagire e di far capire che il problema non era lei, ma ero io: vuoi per stanchezza, vuoi per alcune discussioni capitate con lei, cari Dottori io non so cosa fare, sento come se fosse nato una specie di blocco dentro di me.

uomini di trattamento del pene peni messicani

Spero possiate darmi una mano, grazie mille.

Galbūt jus domina